integratori per allungare il pene

Xtrasize è il prodotto ideale e adatto a tutti, considerato il migliore sia per allungare il pene che per migliorare l’appetito sessuale e le performance in generale. Un altro prodotto che molti siti cercano di vendere sono le pompe a vuoto: sono cilindri nei quali devi infilare il pene, poi con una pompetta si toglie l’aria dal cilindro in modo che il vuoto che si crea tenda a fare allargare il pene. Il problema di questi oggetti è che è come se ti facessero un succhiotto a tutto il pene! Hai presente il classico succhiotto sul collo, quando uno aspira intensamente in un punto del collo e rimane la chiazza rossa per alcuni giorni perchè si sono rotti tutti i capillari? Ecco, la stessa cosa accade al pene: vengono risucchiati all’esterno i capillari e l’unico rischio è quello di romperli, ma il pene non cambia di dimensione! Xtrasize ha la funzione di allargare i vasi sanguinei del sistema cavernoso del pene, in questo modo il flusso di sangue è maggiore quindi anche la lunghezza del pene aumenta. Il processo potrebbe sembrare un po’ lungo però è il modo più efficace e sicuro, Si richiedono infatti un minimo di tre mesi per aumentare il pene di 3 cm, ma se si continua ad utilizzare si possono raggiungere anche 7,5 cm in 6 mesi. Per allungare il pene, in questi anni abbiamo visto spuntare sul mercato anche gli sviluppatori miracolosi, che a nostro avviso non solo non restituiscono risultati tangibili, ma che a lungo andare potrebbero persino causare problemi, sarebbe quindi indicato lasciar perdere, evitando di spendere soldi inutilmente e piuttosto focalizzarsi su una dieta sana, equilibrata con tanto di esercizi fisici! Le compresse che ingrandiscono il pene funzionano su tutti gli uomini – è un fatto confermato. Martin Jeffey  e Tim Shanon per quattro anni hanno condotto le ricerche sul funzionamento delle pastiglie che migliorano l’ attività sessuale. Hanno confermato che esiste un metodo naturale e non invasivo per allungare il pene anche di 7,54 cm. Da cosa dipendono risultati così spettacolari? Togliti subito dalla testa tutti quei prodotti miracolosi che in una sola notte ti permettono di allungare il pene senza che nemmeno tu possa accorgertene, questa è pura fantascienza e sono sicuro che tu non ami certo essere preso in giro, quindi rimbocchiamoci le maniche e partiamo! È giusto che abbiamo bisogno di mangiare buon cibo e cose sane per ingrandire il pene. Il cibo spazzatura non è buono per nessuno, perdiamo la nostra salute in generale e sessualmente. Ma c’è una cosa che mi risulta più difficile da capire. Perché sempre il pene? Molti uomini, alle prese con un complesso di pene piccolo, optando per l’uso di pillole di allungamento del pene. Tra i molti modi per ingrandire il pene, di solito è usato in compresse. Quale ingrandimento del pene pillole sono più efficaci? E quali altri metodi di allungamento del pene sono davvero la pena l’attenzione? Ecco la classifica dei migliori risultati del pene allargamento prodotti più interessanti e cedevole. Adesso mi rivolgo ai maschietti, ma se non ci sono imbarazzi di alcun tipo anche le femminucce si possono divertire a farlo: munitevi di un metro da sarto e di un righello e seguite le istruzioni di seguito. Lunghezza a riposo: Per controllare la lunghezza del pene a riposo, posizionate un’estremità del righello nel punto in cui il pene e l’addome si incontrano, poi appoggiate il righello lungo l’asta del pene e misuratelo. Lunghezza in erezione: Posizionate l’estremità del righello alla base del pene appena diventa completamente eretto, poi verificate fino a dove arriva la punta del pene. Chiaramente non conta solo la lunghezza del pene, ma per far godere una donna anche la circonferenza e l’angolo di erezione vanno misurate. La circonferenza del pene: Quando il pene è in erezione avvolgete il metro da sarto intorno ad esso, alla base, e prendete le misure. L’angolo di erezione: L’angolo di erezione ricopre un ruolo di primo piano nel piacere femminile (anche se non riesco bene a capire il perché!). Si tratta dell’angolo che si forma tra l’addome e il glande. Per calcolare l’angolo di erezione la posizione ottimale è mettersi con la schiena al muro, dando il fianco ad uno specchio. L’angolo di 90 gradi sarà quello con il pene orizzontale, quello di 180 gradi con il pene diritto al mento. Titan Gel è forse una delle creme più conosciute per l’aumento delle dimensioni del pene, è facile da usare e funziona aumentando l’afflusso di sangue verso il pene. In questo modo l’organo incrementa il proprio volume. Un utilizzo prolungato di Titan Gel permette anche dei guadagni stabili e duraturi sulla lunghezza del pene. Si tratta di uno dei prodotti più venduti non a caso, visto che le recensioni sul prodotto sono tutte o quasi entusiastiche. Salve… mi facevo una domanda l’altroieri… come mai esistono ormoni per aumentare i seni e non per aumentare il pene? Leggo di interventi chirurgici per l’aumento del pene, sono veritieri? Efficaci? È possibile con un intervento aumentare la lunghezza e la grossezza del pene? Ed è efficace? O dopo saprebbe di protesi? Grazie. Massimo. Continua in seconda pagina^d Caro Massimo, La risposta è molto semplice: perché il seno è una ghiandola ed il pene no! Più precisamente il seno è una ghiandola esocrina (cioè che emette verso l’esterno il suo prodotto a differenza delle ghiandole endocrine, per es. la tiroide, che invece emettono all’interno del corpo i loro prodotti) che serve a produrre il latte dopo la gravidanza. Tutta la vita del seno è regolata dagli ormoni: è l’aumento degli estrogeni nelle bambine che fa crescere il seno al momento della pubertà (e sono sempre gli estrogeni che rendono turgido il seno durante le mestruazioni), è la prolattina che favorisce la produzione di latte (appunto per questo si chiama così), ecc. ecc. Niente di tutto questo ha invece a che fare con il pene (casomai gli ormoni hanno a che fare con i testicoli…) le cui dimensioni in erezione dipendono dalla grandezza dei corpi cavernosi che si riempiono di sangue. Le dimensioni del pene sono molto variabili (per esempio uno studio della Clinica Urologica di Firenze eseguito su 3000 giovani alla visita di leva ha trovato una lunghezza media di 9 cm ed una circonferenza media di 10 cm a pene flaccido). A mio parere gli interventi chirurgici di allungamento o di ingrandimento del pene (falloplastica)sono ammissibili solo quando esista una vera necessità fisica quando cioè il pene è realmente così piccolo da rendere difficili i rapporti sessuali. Bisogna infatti tener conto che esistono dei rischi (dovuti all’anestesia generale, alla tecnica chirurgica, alle possibili infezioni postoperatorie, ecc.) che solo in presenza di una vera malattia fisica vale la pena correre. Se invece, come accade nella stragrande maggioranza dei casi, ci si sente inadeguati e infelici per le dimensioni del proprio pene ma il problema è di natura psicologica e di autostima va affrontato come tale cercando lo specialista adatto e senza inseguire interventi chirurgici o altri modi “miracolosi” (pillole, erbe, infusi…) che proprio sulle debolezze psicologiche fanno leva per procurarsi clienti. Ciao! Dott. Francesco Allegrini Per fare la tua domanda agli esperti, compila il form che trovi in fondo alla pagina cliccando qui. È giusto che abbiamo bisogno di mangiare buon cibo e cose sane per ingrandire il pene. Il cibo spazzatura non è buono per nessuno, perdiamo la nostra salute in generale e sessualmente. I corpi cavernosi sono formati da tessuto erettile costituito a sua volta da tanti spazi vascolari di forma irregolare. Quando il pene è a riposo, negli spazi vascolari risulta presente una ridotta quantità di sangue; durante l’erezione, invece, la quantità di sangue che si riversa nei corpi cavernosi aumenta di molto e così pure la pressione esercitata dal sangue contro la pressoché anelastica tunica albuginea. Un complesso meccanismo che si basa sull’aumento dell’afflusso di sangue e sulla relativa riduzione del suo deflusso determina il raggiungimento della rigidità del pene.

kalwi

Helooo